Il London Coliseum fa “scacco matto”: va in scena Chess
#Music

Riusciranno, alla fine, le superpotenze a fare scacco matto manipolando un campionato internazionale di scacchi per fini politici? Dal 26 aprile al 2 giugno il London Coliseum sarà il parterre d’eccezione sul quale si svolgerà la vicenda - una storia d’amore sullo sfondo di intrighi politici - ambientata al tempo della Guerra Fredda. Scritto nel 1984 dal duo degli ABBA, Benny Andersson e Björn Ulvaeus, insieme a Tim Rice - mente di Jesus Christ Superstar, Il re leone, Evita - il musical ripercorre la storia dei più grandi maestri di scacchi al mondo, un americano e un russo, che rischiano di diventare pedine inconsapevoli nelle mani dei rispettivi governi. Mentre la vera vittoria è rappresentata dal cuore di una donna straordinaria che fa breccia tra i due tessendo una sorta di triangolo emotivo. Sulle note di I Know Him So Well, One Night In Bangkok, Anthem, Someone Else's Story, ha luogo la complessa partita che schiera passioni e lotte politiche che minacciano di distruggere vite e amori. A dirigere questa attesissima produzione sarà Laurence Connor, mentre l'Orchestra e il Coro pluripremiati della English National Opera saranno diretti da John Rigby con le coreografie di Stephen Mear. Nel cast anche il cantante e attore Michael Ball, con la sua voce inconfondibile.
Samantha De Martin - © 2018 ARTE.it per Bvlgari Hotel London