Il mito dell’Opera al Victoria and Albert Museum
#Exhibitions

Dipinti, sculture, stampe, video e fotografie: la passione per l’opera ha contagiato ogni campo e linguaggio dell’arte, assumendo caratteri differenti nelle varie fasi della sua storia. Dalla prestigiosa collaborazione tra il Victoria and Albert Museum e la Royal Opera House nasce una mostra densa di emozione. Sette memorabili spettacoli, legati ad altrettante capitali europee, sono le occasioni per ripercorrere il cammino del genere operistico. Si parte dai fasti della Venezia seicentesca con l’Incoronazione di Poppea di Monteverdi per approdare a Vienna, con la Salomé di Richard Strauss (1905) e a San Pietroburgo, con Lady Macbeth of Mtsensk di Šostakovič (1934). Händel e Londra, Mozart e Vienna, Verdi e Milano sono le tappe intermedie di un percorso coinvolgente, che evidenzia i rapporti dell’opera con il suo contesto e ne svela i processi creativi, dal libretto alla partitura, dalla scenografia alla performance. All’interno del museo, la nuovissima Sainsbury Gallery vale il biglietto: ultimata di recente, rappresenta uno dei più grandi spazi per esposizioni temporanee di tutto il Regno Unito.
Francesca Grego - © 2017 ARTE.it per Bulgari Hotel London