Trent’anni di London Art Fair
#Art

Ci saranno Pablo Picasso e Juan Mirò, Andy Warhol, Banksy e Damien Hirst, insieme a una folta schiera di colleghi che, dall’inizio del Novecento ai nostri giorni, hanno lasciato il segno sulla scena dell’arte. È la grande ribalta della London Art Fair, che nel 2018 compie 30 anni e apre il calendario internazionale dell’arte con un’edizione speciale. Una vasta ricognizione sull’universo in continuo mutamento delle pratiche artistiche e del collezionismo contemporaneo, ma anche un bilancio stimolante del lavoro svolto dalla fiera nell’ultimo quarto di secolo. Protagoniste, le proposte di 131 gallerie provenienti da tutto il mondo, che spaziano dai maestri del Modernismo a talenti emergenti tutti da scoprire. I due appuntamenti curatoriali di Art Projects e Photo50, invece, presenteranno in esposizioni innovative le tendenze più interessanti dell’arte e della fotografia contemporanea. A celebrare il trentennale sarà un grande evento espositivo organizzato in collaborazione con ART UK e prestigiose collezioni pubbliche britanniche. In Art of a Nation: Five Artists Choose una selezione di 30 opere mostrerà gli originali punti di vista di Sonia Boyce, Mat Collishaw, Harron Mirza, Oscar Murillo e Rose Wylie sul patrimonio artistico nazionale, scandagliato da ciascuno in relazione a un tema specifico.
Francesca Grego - © 2017 ARTE.it per Bulgari Hotel London