A Palazzo Morando tutto il glamour del Novecento

A Palazzo Morando tutto il glamour del Novecento
#Exhibitions

Viaggio nel XX secolo all’insegna dell’eleganza. Nella cornice dello storico Palazzo Morando, magnifici abiti raccontano la donna del Novecento e la sua evoluzione. In mostra gli outfit per le grandi occasioni, donati da raffinate signore alla Collezione Civica di Costume e Moda. Un’autentica miniera di storia e bellezza, che presenta qui il suo volto più splendente: abiti da giorno e da sera, da sposa o da ballo si susseguono in un percorso che è una festa per gli occhi. Un’occasione per toccare con mano le tante rivoluzioni che hanno battuto il ritmo degli ultimi 100 anni: l’abbandono dei busti e delle stecche per silhouette leggere e dinamiche dopo la Grande Guerra, il ritorno a più tradizionali modelli di femminilità negli anni Trenta, il New Look di Christian Dior, lo stile giovane e frizzante ispirato a Audrey Hepburn, l’essenzialità degli anni Settanta. Ma ogni abito ha una storia speciale legata a chi l’ha scelto, acquistato e indossato: fotografie d’epoca, scritti e documenti dei donatori contribuiscono a costruire uno straordinario racconto corale, restituendo le atmosfere di Milano lungo un secolo. Per arrivare a un ospite d’onore davvero esclusivo: l’abito di Giorgio Armani usato da Glenn Close per la cerimonia degli Oscar nel 1994.
Francesca Grego - © 2018 ARTE.it per Bvlgari Hotel Milano