La Storia dell’Arte raccontata dai fiori

La Storia dell’Arte raccontata dai fiori
#Exhibitions
Li Kuchan, Red Lotus | Courtesy of Long Museum, Shanghai

In mostra al Long Museum una raffinata selezione di opere, provenienti dalla collezione del museo, che raccontano la nascita e lo sviluppo del tema pittorico di fiori e uccelli. Un’iconografia tradizionale, che risale addirittura alle Dinastie Wei, Jin, del Sud e del Nord (220 - 589 d.C.), per evolversi poi nella Dinastia Tang (618 - 907 d.C.). Grazie alla stabilità politica e alla prosperità economica di questo periodo storico, la cultura e l'arte furono particolarmente floride: fiori e dipinti di volatili diventano gradualmente soggetti dotati di valore artistico e stilistico indipendente dalla pittura di paesaggio. Il periodo di massimo splendore si ebbe durante Dinastia Song, sotto l'impulso di Song Huizong. Questa dinastia del Nord continuò a esprimersi nel linguaggio "ricco e nobile", strettamente legato al gusto regale della poesia. Famose e molto numerose sono inoltre le opere delle Dinastie Ming e Qing. In mostra oltre 50 pezzi di dipinti di fiori e uccelli, selezionati dalle collezioni del Long Art Museum, firmate dai pittori più rappresentativi del genere dal XVII al XX secolo, quali Chen Jiru, raffinato autore del ciclo dei Prugni in fiore, il monaco della Dinastia Qing Shi Tao, l’influente Ren Bonian insieme a Zhang Daqian, considerato tra gli esponenti più brillanti e fecondi della pittura cinese del XX secolo.
Chiara Vedovetto - © 2018 ARTE.it per Bulgari Hotel Shanghai