Matthew Barney all’UCCA per la sua prima personale in Cina

Matthew Barney all’UCCA per la sua prima personale in Cina
#Art

Per la sua prima personale in Cina, Matthew Barney propone un film che ripercorre la storia di una caccia al lupo nella catena montuosa dell'Idaho, intrecciandola al tema della mitologia, della creazione artistica, del ruolo dell'umanità nel mondo naturale. Oltre al filmato, cinque sculture monumentali, realizzate con gli alberi raccolti in una foresta bruciata dell'Idaho centrale, nei pressi della casa d’infanzia dell'artista, affiancano una cinquantina di incisioni. La mostra comprende anche incisioni su lastra di rame utilizzate dal regista e scultore statunitense durante le riprese di Redoubt, nonché una serie di placchette create utilizzando una tecnica sperimentale sviluppata da Barney durante la produzione del film, poi raffinata e ampliata in studio. Girato nelle aspre montagne del Sawtooth in Idaho, Redoubt porta avanti il linguaggio di Barney fortemente incentrato sul paesaggio e sull’ambientazione. Privo di dialoghi, il film incorpora la danza nella narrazione permettendo ai personaggi di comunicare attraverso le coreografie che prefigurano e interpretano i loro incontri con la fauna selvatica. Strutturato come una serie di sei cacce che si svolgono in sette giorni e sette notti, il film ricorda il mito di Diana, dea della caccia, e Atteone.
Samantha De Martin - © 2019 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing