Ryuichi Sakamoto: seeing sound hearing time

Ryuichi Sakamoto: seeing sound hearing time
#Art

La tecnologia - una delle chiavi di lettura del mondo contemporaneo e dei suoi fenomeni - e la sua interazione con suono, musica e rumore è protagonista della prima presentazione in uno spazio istituzionale in Cina del lavoro del grande compositore giapponese Ryuichi Sakamoto. Il visitatore si trova di fronte a un’occasione eccezionale per ripensare attraverso otto lavori tra i più iconici di Sakamoto a come esperire un album musicale oppure una mostra di arte, essendo l’evento concepito per mischiare i generi e i linguaggi. Ogni installazione musicale dischiude un universo sonoro, estetico e concettuale e offre al visitatore un’esperienza multi sensoriale. Uno dei pezzi più importanti della mostra esemplifica la pratica di Sakamoto e il suo ethos: LIFE – fluid, invisible, inaudible… (2007/2021). In questa opera, dodici “cisterne d’acqua” sono sospese dal soffitto e sono associate ad immagini altamente evocative; dall’interazione di natura, suono, tecnologia nascono paesaggi visivi e sonori di unica bellezza e fascino. I contributi di Shiro Takatani, Daito Manabe, Zakkubalan e Apichatpong Weerasethakul costituiscono un ulteriore valore aggiunto.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing