Gli organi di Zhang Peili in arte

Gli organi di Zhang Peili in arte
#Exhibitions

Il corpo - in particolare quello dell’artista stesso - è il protagonista dell’ultima personale di Zhang Peili, uno dei maggiori artisti cinesi, dedito all’insegnamento, ma anche pioniere della video arte, attivo nell’ambito della scultura e dell’installazione. Gli organi interni dell’artista, persino la quantità di sangue che circola nel suo corpo - elementi solitamente nascosti alla vista - in questo caso sono resi visibili. Le più recenti e innovative tecnologie mediche sono utilizzate per trasformare dati e informazioni relative al corpo di Zhang Peili in forme concrete e tangibili realizzate con il metodo della stampa 3D. Il risultato sono sculture di natura realistica, ma anche altrettanto poetica, in agata, marmo, resina, cristallo distribuite nello spazio espositivo. Si tratta di opere cariche di emozione e di quel forte senso di transitorietà e mortalità che permea tutte le cose terrene. A completare il tutto, l’installazione cinetica Collision Model 2 in cui bombole di gas collidono contro un teschio argentato, presumibilmente auto ritratto dell’artista stesso.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing