A tu per tu con la nuova pittura cinese

A tu per tu con la nuova pittura cinese
#Exhibitions

The Code of Physiognomy, la mostra personale di Wang Xingwei (classe 1969) ospitata nel cuore pulsante del Distretto dell’Arte, presenta il corpo principale delle opere dipinte dall’artista a partire dalla sua ultima esposizione nel 2016. Cifra stilistica dominante della produzione di Wang Xingwei è da sempre l’accento posto sul principio dell'arte plastica come intrinseca struttura del linguaggio pittorico e della sua forma. Nel corso degli ultimi anni la produzione di Xingwei si è incentrata su immagini e figure iper dettagliate. Un moltiplicarsi di particolari che delineano un universo popolato da diversi ritratti, caricati con simboli referenziali e metafore ludiche, che alludono al titolo della mostra ponendosi quesiti universali: Siamo in grado di decifrare il codice? Accettiamo la sfida per sbloccare il mito nascosto dietro ogni fisionomia? La tensione implicita nel lavoro di Wang è sottesa dal desiderio costante di una sorta di qualità classica e senza tempo che si esprime in quadri perfetti, equilibrati e armoniosi, caratterizzati da virtuosismi compositivi e giustapposizioni cromatiche spesso audaci e di grande fascino visivo.
Silvia Sole - © 2019 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing