X Museum: un nuovo indirizzo per l’arte

X Museum: un nuovo indirizzo per l’arte
#Art

La mostra collettiva How do we begin? inaugura la prima edizione della Triennale di X Museum e segna la nascita del museo stesso. A cura di Poppy Dongxue Wu, How do we begin? è un prisma attraverso cui leggere i tanti approcci concettuali ed estetici che caratterizzano le nuove generazioni di artisti cinesi, non riconducibili ad un unica scuola di pensiero o stile, ma a tanti approcci individuali diversi per modus operandi e scelte estetiche. How do we begin? riflette sull’epoca in cui viviamo, con le infinite possibilità offerte dalle nuove tecnologie, e celebra l'accessibilità alla conoscenza e alle informazioni, alle esperienze condivise e alle emozioni grazie al digitale e ai nuovi media. Allo stesso tempo, l’esposizione è anche l’occasione per riflettere intorno all’attuale sovraproduzione di informazioni, a volte fuorvianti e che rimodellano le relazioni fisiche e le strutture sociali. Lee Lee Chan, Cheng Ran, Guan Xiao, Wang Haiyang, Wang Zigeng, Cui Jie sono alcuni dei 33 artisti sotto i quaranta anni che, con i loro lavori che vanno dal video all’installazione, dalla pittura alla scultura, si confrontano con le problematiche attuali animando gli spazi progettati da TEMP su un’area di due piani e di 24.000 metri quadrati.
Manuela Lietti - © 2020 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing