Il reale e il fantastico nelle creazioni di Li Qing

Il reale e il fantastico nelle creazioni di Li Qing
#Exhibitions

La personale del giovane artista cinese Li Qing occupa entrambi gli spazi espositivi di Tang Contemporary Art e introduce lo spettatore al variegato mondo dell’artista: colori fluo, scene sospese tra realtà e immaginazione, tagliente ironia in un gioco visivo che indaga il concetto di percezione della realtà, dell’atto di vedere ed essere visti come esemplificato da uno dei motivi più iconici e duraturi della carriera dell’artista - l’uso di cornici assemblate per creare le forme di finestre o l’uso di finestre stesse. Queste ultime sono un elemento tanto poetico quanto strutturale, usato in quanto quinta dalla quale emergono i dipinti stessi e le visioni soggetto dei dipinti di Li Qing. Le scene predilette da Li Qing sono tratte da momenti di vita quotidiana, scene urbane o legate all’architettura; tuttavia è la giustapposizione di registri diversi che si muovono tra il probabile e l’impossibile, tra il reale e il fantastico, abbinata all’uso di colori forti e di titoli spesso ironici a proiettare lo spettatore in un mondo parallelo, più vicino al quotidiano di quanto ci si potrebbe aspettare ma non per questo pienamente esplorato dalle nostre retine.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing