L’Arte Totale di Qiu Zhijie

L’Arte Totale di Qiu Zhijie
#Art

A distanza di sette anni dalla sua prima personale presso la sede pechinese di Galleria Continua, Qui Zhijie (nato nel 1969 nella regione di Fujian, vive e lavora a Pechino) ritorna ad occupare gli spazi della galleria con una mostra-evento. Come sottolinea l’artista stesso, “questa non è una mostra, ma un’azione". Alle installazioni che occupano lo spazio fisico della galleria, sono associate anche 15 diverse conferenze che invitano a riflettere sul senso della storia e sul modo in cui interpretiamo la missione storica dell'artista. Secondo Qui Zhijie, “l’arte di oggi è ridotta a dichiarazioni politiche o a modelli sociali sotto forma di oggetti”, è sempre più palese e priva di complessità e mistero. Per questo motivo Qiu Zhijie mischia i diversi linguaggi che denotano da sempre il suo iter artistico - dall’installazione al video, dalla pittura alla calligrafia - al fine di esplorare la possibilità di un’Arte Totale, non didascalica ma sperimentale, ponte di comunicazione tra la tradizione e il potere liberatorio dell’arte. La mostra, conferma Qiu Zhijie come uno degli artisti più poliedrici e versatili del panorama cinese ed internazionale rendendolo un intellettuale contemporaneo, attento alla valenza culturale e storica della tradizione, ma anche capace di guardare oltre ogni limite stilistico e concettuale.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Beijing