Gavin Jantjes, arte e libertà

Gavin Jantjes, arte e libertà
#Exhibitions

Nato nel 1948 a Città del Capo, in Sud Africa, Gavin Jantjes lascia il suo Paese nel 1966 e nel 1970, con una borsa di studio, per studiare alla Hochschule für bildende Künste di Amburgo, in Germania, dove riesce ad ottenere asilo politico. Strutturata in capitoli che vanno dal 1970 ad oggi, la mostra To Be Free! racconta le fasi cruciali della vita di Jantjes. Esplora il suo impegno nell'attivismo anti-apartheid dagli anni '70 alla metà degli anni '80, il suo ruolo di trasformazione nelle istituzioni artistiche nel Regno Unito, Germania e Norvegia e le sue avvincenti rappresentazioni figurative della lotta globale dei neri per la libertà, così come la sua recente transizione al non-apartheid. ​
Veronica Azzari - © 2023 ARTE.it per Bulgari Resort Dubai