Un falco in volo: il Padiglione UAE per Expo 2020

Un falco in volo: il Padiglione UAE per Expo 2020
#Exhibitions

È stato il progetto dell’architetto spagnolo Santiago Calatrava a conquistare il National Media Council degli Emirati Arabi Uniti, dopo un concorso di progettazione durato sette mesi che ha coinvolto alcuni dei più importanti studi di architettura del mondo, e ad aggiudicarsi la commissione per il Padiglione degli Emirati Arabi Uniti al Dubai World Expo 2020. "Il design finale sarà un simbolo dello spirito audace e pionieristico degli Emirati Arabi Uniti, riflesso in quella che è destinata a essere l'Expo più inclusiva e globale della storia”. Così Calatrava ha commentato il senso del proprio progetto per il quale ha scelto la forma di un falco in volo, uno dei simboli della nazione, simbolo in grado di contenere in armonioso equilibrio il passato e il futuro del paese. La struttura rappresenterà il cuore dell'area espositiva, misurerà circa 15.000 metri quadrati e includerà numerose aree funzionali e ricreative. È stato progettato per soddisfare i più alti standard di costruzione sostenibile, grazie anche alle alette retrattili sul tetto, che possono essere spostate idraulicamente e consentono una maggiore penetrazione della luce diurna. Si stima che il padiglione sarà visitato da circa 25 milioni di persone, provenienti da oltre 180 paesi, che dovrebbero prendere parte all'Expo da ottobre 2021 a marzo 2022.
Alessandra Migliorini - © 2021 ARTE.it per Bulgari Resort Dubai