Alle origini della stampa con i disegni dei Maestri fiamminghi

Alle origini della stampa con i disegni dei Maestri fiamminghi
#Exhibitions

Fiandre, XVI secolo: la carta stampata si prepara a diventare un formidabile mezzo di comunicazione, capace di superare confini e distanze. Anversa è il cuore pulsante di un processo che cambierà per sempre il volto dell’Europa: editori intraprendenti fiutano l’immenso potenziale delle arti grafiche e investono sulla circolazione delle idee e delle immagini su vasta scala. Dietro il loro successo ci sono abilissimi disegnatori, come Pieter Bruegel il Vecchio. Riportati su lastre di rame e poi stampati su carta, i disegni dei Maestri fiamminghi viaggeranno per tutto il continente, influenzando lo sviluppo dell’arte e del pensiero come mai prima. Quest’estate la Courtauld Gallery offre ai visitatori l’occasione di curiosare dietro le quinte dei laboratori cinquecenteschi di Anversa attraverso una selezione di fragili e preziosissime opere su carta. In evidenza i disegni di artisti come Maerten van Heemskerk, Cornelis Cort, Maerten de Vos. Ma il fiore all’occhiello della mostra è senza dubbio The Fair at Hoboken di Pieter Bruegel il Vecchio, un’opera a penna e inchiostro brulicante di scene e personaggi caratteristici, che ci conduce nel bel mezzo di una festa contadina alle porte di Anversa.
Francesca Grego - © 2022 ARTE.it per Bulgari Hotel London