Alla Tate Britain l’universo visionario di William Blake

Alla Tate Britain l’universo visionario di William Blake
#Exhibitions

Qual è stato l’impatto che le opere di William Blake, artista visivo ante litteram, hanno suscitato nel pubblico dell’Ottocento? A rispondere a questa domanda è la mostra più completa mai realizzata sull’artista londinese negli ultimi 20 anni. Il pittore radicale e ribelle, che è stato fonte di ispirazione per poeti, musicisti e artisti di tutto il mondo, con le sue lotte personali, l’innovazione tecnica, e l’impegno politico, è al centro di un interessante percorso allestito alla Tate Britain. Attraverso un percorso immersivo, la mostra riproduce la piccola stanza nella quale Blake, nel 1809, ha mostrato al mondo la sua arte. In un'altra sala, le opere dell’artista saranno riprodotte su vasta scala utilizzando la tecnologia digitale. Oltre 300 capolavori originali - tra acquerelli, dipinti, stampe - accoglieranno il pubblico nell’arte visionaria del pittore, incisore e poeta, autore di alcune delle più iconiche immagini dell’arte britannica.
Samantha De Martin - © 2019 ARTE.it per Bulgari Hotel London