L'energia travolgente di Tina Turner diventa un musical

L'energia travolgente di Tina Turner diventa un musical
#Music

Il mondo del musical rende omaggio ad una delle più grandi voci del rock, del funk e del soul mondiale, che nel prossimo novembre festeggerà il suo ottantesimo compleanno. È passato poco più di un decennio dall'ultimo tour e di Tina Turner si sente la mancanza. Mentre - incredibile ma vero - l'interprete di Proud Mary e The Best si gode il meritato riposo in un paesino della Svizzera, all'Aldwych Theatre va in scena una sua esuberante controfigura: è l'attrice statunitense Adrienne Warren, che al debutto la stessa rockstar ha descritto come “un eccezionale talento”. Danze scatenate, scenografie d'impatto e tanta, tanta musica ci trascinano nel racconto della vita di Tina: dalla giovinezza a Nutbush, nel Tennessee, alla tumultuosa relazione con Ike Turner, fino alla consacrazione come leggenda del rock internazionale. Impossibile resistere alla forza prorompente di hit come What's Love Go to Do With It, River Deep Mountain High e Better Be Good To Me, senza contare i cavalli di battaglia già citati: a portarli sul palco è uno show che ha conquistato tre nomination ai Lawrence Olivier Awards 2019 e il prestigioso premio per il miglior attore, attribuito a un grintoso Kobna Hold-Brook Smith nel ruolo di Ike Turner.
Francesca Grego - © 2019 ARTE.it per Bulgari Hotel London