Cattelan torna a stupire al Pirelli HangarBicocca

Cattelan torna a stupire al Pirelli HangarBicocca
#Exhibitions

Dopo oltre dieci anni di assenza, Maurizio Cattelan torna a Milano. Nella città che è stata teatro di alcuni dei suoi interventi più clamorosi - dai controversi “bambini impiccati” in Piazza XXIV Maggio (2004) alla monumentale scultura L.O.V.E. del 2010 - il visionario artista contemporaneo è pronto a condividere con il pubblico nuove riflessioni sugli aspetti più disorientanti del quotidiano. Breath Ghosts Blind è un progetto concepito appositamente per gli spazi del Pirelli HangarBicocca mettendo insieme opere inedite e il riallestimento di uno storico lavoro dell’autore. Concepita come un percorso in tre atti, la mostra porta in scena una rappresentazione simbolica del ciclo della vita nello stile irriverente e anticonvenzionale tipico di Cattelan. Temi come la fragilità umana, la memoria e il senso di perdita personale e collettivo corrono su un filo sospeso tra speranza e fallimento, spirito e materia, finzione e verità, non senza un pizzico di ironia. Attraverso il suo linguaggio pungente, dal potente impatto visivo, Cattelan invita ancora una volta gli spettatori a cambiare il punto di vista, per riconoscere la complessità e l’ambiguità del reale attraverso il paradosso, la provocazione, l’incontro con gli aspetti più inquietanti del mondo che ci circonda.
Francesca Grego - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Milano