Il “mondo che cambia” al Milano PhotoFestival

Il “mondo che cambia” al Milano PhotoFestival
#Exhibitions

Due mesi di mostre, incontri, workshop e presentazioni: a settembre Milano riparte con PhotoFestival, la rassegna che trasforma la città in un hub dedicato alla più contemporanea delle arti visive. Scenari, orizzonti, sfide. Il mondo che cambia è il titolo di questa quindicesima edizione, dove la fotografia si fa interprete del momento unico e delicatissimo che stiamo vivendo. Sono 140 le esposizioni in calendario, in un programma che mette in primo piano la qualità con progetti originali di spessore e una diffusione capillare sul territorio dal centro città all’hinterland, fino alle vicine province di Lecco, Monza, Varese e Pavia. Autori di fama e talenti emergenti sono pronti a regalarci i propri sguardi sulla realtà all’interno di mostre personali e collettive che avranno come set musei, gallerie d’arte e biblioteche, ma anche in spazi insoliti come negozi e show-room. Torna inoltre a grande richiesta l’appuntamento con i Palazzi della Fotografia, per ammirare alcuni dei migliori progetti di quest'anno in edifici di pregio aperti al pubblico per l’occasione. È il caso del prezioso Palazzo Castiglioni in Corso Venezia, vero e proprio manifesto artistico del Liberty a Milano, e del vicino Palazzo Bovara, gioiello del Neoclassicismo lombardo.
Francesca Grego - © 2020 ARTE.it per Bulgari Hotel Milano