Viaggio oltre le tenebre alla scoperta di Tutankhamon

Viaggio oltre le tenebre alla scoperta di Tutankhamon
#Exhibitions

Il viaggio oltre le tenebre del più celebre dei faraoni e dei suoi sudditi si compie in un coinvolgente percorso tra reperti, mummie, sarcofagi e corredi funerari, nell’affascinante Egitto faraonico. Le credenze oltremondane degli egizi trovano consistenza negli oggetti necessari per la sopravvivenza ultraterrena, considerata un proseguimento di quella quotidiana. I reperti esposti provengono soprattutto dalle Collezioni Civiche milanesi e dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze. La mostra riunisce per la prima volta il cosiddetto Corredo Busca, con mummia e sarcofago, conservati nelle Collezioni Civiche, e un papiro di sette metri risalente alla XIX-XX Dinastia, accanto a reperti in prestito da collezioni private. La superba statua del Dio Amon, con le sembianze del giovane Tutankhamon affianca le due teste funerarie attribuibili al padre del faraone, artefice di una riforma religiosa considerata la prima forma di credo monoteista della storia. Da non perdere, per la raffinata brillantezza di colori, un raro frammento di rilievo proveniente da Saqqara. All’esposizione dei reperti segue la sezione multimediale che offre al visitatore la possibilità di ripercorrere i tratti distintivi della civiltà affermatasi sulle rive del Nilo, da Tebe alla Valle dei Re, guidato da Howard Carter alla scoperta della Tomba di Tutankhamon. Sarà poi lo stesso faraone ad accompagnare il pubblico nel viaggio attraverso la notte, alla conquista dell’immortalità.
Samantha De Martin - © 2020 ARTE.it per Bulgari Hotel Milano