5 modi per raggiungere l’assoluto in arte

5 modi per raggiungere l’assoluto in arte
#Exhibitions

La mostra Chinese Colors: Eastward Turn to Absoluteness include i lavori di Qiu Shihua, Liang Shaoji, Qin Yifeng, Liu Jianhua e Chen Yujun, artisti che hanno rigenerato con le loro forme espressive la tradizione cinese e il mondo dell’arte contemporanea. I dipinti monocromi, apparentemente privi di qualsiasi rimando iconografico di Qiu Shihua dischiudono paesaggi, visioni che si rivelano solamente all’occhio più attento come vere e proprie illuminazioni coniugando arte, filosofia e meditazione. Liang Shaoji utilizza da sempre la seta, ponendosi come un artista-artigiano che opera all’intersezione di installazione e scultura, arte e biologia, nuovi media e tessitura tradizionale. Liu Jianhua usa il linguaggio della ceramica per creare installazioni che spesso sovvertono l’autorità di un simile materiale, il suo senso aulico e di bellezza assoluta. Qin Yifeng, uno dei primi artisti cinesi dediti all’astrattismo, presenta fotografie dominate dai toni del grigio, mentre Chen Yujun, il più giovane in mostra, usa in questa occasione il linguaggio di collage astratti e policromi. Nella loro diversità gli artisti riattivano l’uso di materiali prettamente cinesi rendendoli portatori di nuovi significati rispetto al loro legame con il mondo naturale, enfatizzando la necessità dell’individuo di rapportarsi al mondo naturale in maniera inclusiva ed olistica.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Shanghai