L’immaginario collettivo nelle opere di Kenny Scharf

L’immaginario collettivo nelle opere di Kenny Scharf
#Exhibitions

Guidato dal suo mentore Andy Warhol e da contemporanei come Jean-Michel Basquiat e Keith Haring con i quali ha aperto la strada alla Street Art contemporanea, Kenny Scharf è autore di lavori che lui stesso definisce Surrealist Pop dominati da riferimenti alla cultura popolare, personaggi dei cartoni animati come i Flintstones e i Jetsons, creature antropomorfe immaginarie. Attraverso una tavolozza dai colori abbaglianti e fluo, Scharf crea un’esperienza visiva che affascina lo spettatore sin dalla prima occhiata; al tempo stesso la sua pratica poliedrica - che abbraccia pittura, scultura, installazioni, murales, performance e moda - riflette la sua dedizione alla creazione di forme d’arte dinamiche che de-costruiscono le gerarchie artistiche esistenti, riecheggiando la filosofia degli artisti pop e le loro contaminazioni tra registri e generi. Una mostra capace di coinvolgere lo spettatore e trasportarlo in un microcosmo fantastico, popolato da creature appartenenti all’immaginario collettivo eppure rivisitate con cromie esagerate e sfrenato ottimismo.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Shanghai