Il mondo secondo Li Liao, con buona dose di ironia

Il mondo secondo Li Liao, con buona dose di ironia
#Art

Il giovane artista Li Liao, nato nel 1982 nella provincia dello Hubei, attivo come performer e video artista, in Anacatesthesia presenta per la prima volta al pubblico la sua nuova serie Don’t Know iniziata nel 2019. La pratica artistica di Li Liao si concentra sulle assurdità insite nella vita quotidiana e affronta questioni relative alla gestione dello spazio pubblico e privato, alla luce di un mondo dominato dal consumismo. Il suo corpus di lavori sfida le distinzioni tra la vita quotidiana e la pratica artistica e tra la sfera pubblica e quella privata. L'approccio di Li Liao si basa spesso sull’uso del corpo dell’artista, del suo vissuto personale nonché del suo sforzo fisico come oggetto-soggetto di interventi che vanno ad agire direttamente nel tessuto sociale e quotidiano, portando a galla aspetti latenti e non sempre posti in primo piano. L’artista - attraverso interventi ironici e di natura paradossale - si chiede cosa sia il familiare, da cosa nasca e quali siano i meccanismi che lo regolano, creando lavori che lasciano al pubblico la possibilità di riflettere e interrogarsi sulla loro ragione di essere.
Manuela Lietti - © 2020 ARTE.it per Bulgari Hotel Shanghai