Ensemble Urbain

Ensemble Urbain
#Exhibitions

Una nuova aggiunta alla già vibrante scena artistica di Shanghai - megalopoli che in pochi anni è diventata uno dei centri nevralgici dell’arte internazionale -: APSMuseum è uno spazio not for profit fondato da Art Pioneer Studio e dalla signora Robin Wang, progettato da Stefano Boeri Architetti, lo studio italiano presente in città da diversi anni e attivamente coinvolto nella progettazione del nuovo assetto urbano. L’ampio volume di colore blu da cui gli spettatori raggiungono lo spazio espositivo si apre su un gruppo di lavori di grandi nomi dell’arte internazionale da Anish Kapoor a Michelangelo Pistoletto, da Mona Hatoum a James Turrell, ma anche di artisti cinesi come He An, Zhan Wang, Ding Yi fino ad arrivare a Xu Zhen, curatore della mostra stessa, nonché deus ex machina di numerose mostre-evento. L’esposizione si rivela un pretesto per riflettere sul ruolo dell’intervento artistico nelle città, negli spazi pubblici in quanto veicoli di interazione e riflessione su scala micro e macro. APSMuseum vuole essere uno spazio dalle molteplici possibilità: arte, design, moda, architettura si incontrano all’interno dello stesso luogo espositivo situato presso L+Mall nella zona di Lujiazui - primo shopping mall al mondo ad usare la tecnologia digitale 5G al suo interno - per dare vita ad appuntamenti, conferenze, eventi, presentazioni al di là dei confini tra generi e discipline.
Manuela Lietti - © 2021 ARTE.it per Bulgari Hotel Shanghai