Il potente cromatismo di Mohamed Abla

Il potente cromatismo di Mohamed Abla
#Exhibitions

"Attraverso i tesori della terra rendo testimonianza delle qualità curative ed edificanti delle piante. Attraverso i miei interventi artistici investo i cactus di sentimenti e capacità umane, spostandoli a una frequenza più alta e a regni alternativi, dove il loro potere potrebbe diventare palpabile". Con queste parole l’artista egiziano Mohamed Abla introduce la mostra Earthly Treasures, quinta personale dell’artista alla galleria Tabari Artspace. Nato in Egitto nel 1953, Abla è un artista multidisciplinare che nel corso della sua carriera ha sperimentato e combinato tecniche diverse, utilizzando ad esempio nei suoi dipinti anche litografia e collage. Nel 2017, per una precedente serie dal titolo The Silk Road (2017), percorrendo la Via della Seta, Abla ha conosciuto e appreso la tecnica della marmorizzazione che ha poi utilizzato nella sua pratica artistica, creando strati di carta di seta combinati con il collage e con pittura ad olio e acrilico. Il corpus di opere esposte in questa mostra parte, invece, dal mondo vegetale e, in particolare, dal cactus e comprende una serie di collage a tecnica mista e di varie dimensioni. Estrapolando il cactus dal suo contesto ambientale e geografico, arricchendolo di fiori e stelle, usando un cromatismo acceso e potente Abla crea una nuova gioiosa realtà.
Alessandra Migliorini - © 2021 ARTE.it per Bulgari Resort Dubai