Yinka Shonibare, un futuro post coloniale

Yinka Shonibare, un futuro post coloniale
#Exhibitions

Yinka Shonibare è un artista che esplora l’identità culturale, il colonialismo e il postcolonialismo nel contesto contemporaneo della globalizzazione. La nuova mostra personale, che riunisce opere nuove e recenti dell'artista britannico nato in Nigeria nel 1962, prende vita alla Serpentine in coincidenza con la presenza di Shonibare da aprile 2024 alla 60ma Biennale di Venezia. Intitolata Suspended States, la mostra londinese include installazioni, sculture, trapunte pittoriche e xilografie. Opere che raccontano temi centrali per l’artista - come l’eredità del potere coloniale e la migrazione - aprendosi a conversazioni sul ruolo delle sculture pubbliche e il loro significato nelle nostre città.
Veronica Azzari - © 2024 ARTE.it per Bulgari Hotel London
<#-- -->